Ri-partiamo in due.

Buongiorno Amici.

Si aprirà da domani un altro capitolo di viaggio. Direi il terzo. Identifico il primo con l’arrivo e la permanenza a Perth, il secondo con il viaggio fino a Exmouth con Mattia e Francesca, e il terzo?

Domani si riparte, si ricomincia.

La voglia di esplorare e viaggiare, ci sta tirando verso sud. Partiremo da Perth in mattinata e dopo due tappe intermedie da turisti, procederemo alla ricerca di un lavoro nelle farm (aziende agricole).

Ri-partiamo in due. Francesca ha preso la decisione di fermarsi in città, dove vuole iniziare la “Sua esperienza australiana” senza nessun tipo di vincolo o legame. Inizierà da oggi a crearsi un suo percorso coraggioso e degno di stima, vuole mettersi alla prova e con grande determinazione ha avuto la prontezza di dire:

“Io mi fermo!”

Non è detto che il viaggio debba essere sinonimo di movimento. Io per prima, una volta arrivata in città, ho iniziato un lungo viaggio soprattutto dentro me stessa, che mi ha portato a navigare nella la mia anima sin dal primo giorno.

Ovviamente rispettiamo la sua grande scelta, augurandole fortuna e positivi traguardi.

Ri-partiamo, dicevo, in due.

Io e Mattia, ci troviamo ad oggi complici e compatibili nel guardare al nostro imminente futuro. Vogliamo affidarci alla forza di questo filo invisibile che ci tira verso sud e possiamo farlo grazie alla grande opportunità che abbiamo di scegliere liberamente.

Inizierà da domani una nuova esperienza, la voglia di volercela fare ci rende ottimisti lasciando poco spazio a piccole preoccupazioni o forze negative. L’ingegnere è molto preciso come vi avevo già detto e quando si tratta di perseguire obiettivi, lo vedo più motivato che mai.

Ci spalleggiamo, ci sosteniamo, ci divertiamo e partiamo. Lo facciamo con l’idea di non precluderci niente, cercando sempre di comunicare e ad ogni step di valutare. Non posso sapere ora che succederà.

Dopo due tappe di cui vi parlerò nei prossimi giorni, inizieremo la ricerca del lavoro. Abbiamo recuperato i nomi dei paesi più densi di farm, utilizzando il grande mezzo del web. È la stagione perfetta per la raccolta di mele, pere ed avocado e partendo da Donnybrook, i paesi papabili rimarranno Manjimup e Busselton dove a partire da fine Gennaio, la raccolta si intensifica.

Appena arrivata in Australia, l’idea delle farm non mi sfiorava minimamente. Per richiedere il prolungamento del visto per un secondo anno, è necessario lavorare nelle aree regionali per 88 giorni. Attenzione, non bisogna per forza andare a zappare la terra. Ci sono altre mansioni che rientrano tra le attività compatibili per richiedere il secondo visto.

Noi non andremo a lavorare con l’intenzione di pensare al secondo anno in Australia. È abbastanza spiccata e decisa la voglia di tornare in Italia.

Vogliamo, però, sfruttare questa opportunità per guadagnare bene e a contatto con la natura. Abbiamo voglia di metterci in gioco e continuare a correre insieme a Vando. Ci sporcheremo le mani, sarà faticoso e il caldo insopportabile.

Giorno per giorno vi saprò dire e raccontare le sensazioni da contadina, oppure chissà magari lavorerò in un’azienda che produce formaggio.

Mai dire mai.

Concluderei con una grande citazione, suggerita da Mattia:


Va e vinci Uomo!

La vita è tensione infinita.

È volere implacabile e tremendo.

La vita è inseguire un traguardo che si sposta sempre più avanti.

Chi sono questi vitalisti?

Questi randagi eterni?

Sono ricercatori, intemperanti,

concentrati sui misteri del mondo.

Non si accontentano, vogliono vedere cosa c’è al di là dell’Orizzonte.

Oltrepassano confini ma non sono turisti,

Sono scopritori di anime.

L’infinito come limite?

No, vogliamo di più.

Aldo Rock


No, vogliamo di più.

Erica, anzi Atmosferica.

9 pensieri su “Ri-partiamo in due.”

  1. Aldo Rock è un mito. I miei amici dicono che sono il suo sosia. …”uomo, la strada che ti manca è quella che ti riporta a casa”
    In bocca al lupo ragazzi !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *